IL RITRATTO DI MILANO CHE ASPETTA PAPA FRANCESCO: GIOVANI, PERIFERIA, CHIESA, LAVORO

IL RITRATTO DI MILANO CHE ASPETTA PAPA FRANCESCO: GIOVANI, PERIFERIA, CHIESA, LAVORO

A cinque giorni dall’arrivo del Papa in visita a Milano, sabato 25 marzo, e alle terre ambrosiane l’Arcidiocesi di Milano ha voluto raccontare il ritratto della città che accoglie il Pontefice. 

Fra i relatori dell’ incontro promosso, lunedì 20 marzo, in Sala Alessi a Palazzo Marino,  dall’ Ufficio per le comunicazioni sociali anche Alessandro Rosina, tra i coordinatori del Rapporto Giovani, che ha fornito un ritratto di condizioni e aspettative dei giovani milanesi e lombardi.

Qui i dati da lui presentati.

Sono intervenuti anche:

–          Aldo Bonomi, sociologo (fondatore e direttore consorzio Aaster) analizzerà la coesione sociale della metropoli ambrosiana; 

–          Monsignor Luca Bressan, Vicario Episcopale per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione Sociale della Diocesi di Milano, tratteggerà il volto attuale della Chiesa milanese 

–          Maurizio Del Tenno, imprenditore e Amministratore delegato di China Investment srl impegnato nella realizzazione di un nuovo edificio nell’area Porta Nuova a Milano        

–          Valerio Millefoglie, scrittore e collaboratore del mensile Rolling Stone autore del servizio “Dio c’è solo scritto sopra i muri” dedicato alla Visita del Papa a Milano;

–          Il rapper Tobe di Zona 4 (la zona delle Case Bianche) racconteranno le periferia di Milano che Francesco visite