Associazione Amici Università Cattolica

Associazione Amici Università Cattolica

slide-unicatt

Campagna 2016: sostegno alle borse di studio e ai collegi

Furono i fondatori, in primo luogo Padre Agostino Gemelli, a volere che l’Università Cattolica nascesse da una solido legame con il territorio e da una vasta adesione di popolo.

Era il 15 novembre del 1921, quando Papa Benedetto XV decretò la nascita dell’Associazione Amici attraverso la  Lettera Apostolica Dum feliciter.

Per canalizzare sempre meglio i contributi a sostegno dell’Ateneo, i fondatori lanciarono a partire dal 1924 la Giornata nazionale per l’Università Cattolica.

Mediante l’Associazione e la Giornata, l’Istituto Toniolo realizza le attività di promozione dell’Ateneo e di relazione con il territorio.

Far conoscere l’Università Cattolica suscitando nei suoi confronti consenso e sostegno e indirizzarvi giovani motivati.

Sono le due intuizioni ancora molto attuali già presenti nella mente di Agostino Gemelli e di Armida Barelli che hanno dato vita all’Associazione Amici dell’Università Cattolica, che ad oggi conta circa 15.000 iscritti. Una fitta rete di persone, costituita da laureati, simpatizzanti e benefattori che condividono il progetto dei fondatori di un Ateneo a servizio della Chiesa e del Paese.

Con le sue iniziative, l’Associazione si rivolge ai ragazzi, ai giovani e agli adulti e dialoga con il mondo dell’associazionismo, della scuola e delle famiglie.

Far parte dell’Associazione Amici vuol dire attingere a un ricco patrimonio culturale e spirituale, con l’opportunità di impegnarsi nelle diocesi in un volontariato attento alle domande del nostro tempo.

La parola a chi opera sul territorio

Diventa Amico dell’Università Cattolica

Il tuo contributo sarà fondamentale per sostenere un numero sempre più grande di iniziative come il Rapporto Giovani, la ricerca che delinea un articolato ritratto delle nuove generazioni.

Incontro. La Rivista degli Amici dell’Università Cattolica