OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

“Con grande gioia ho appreso la notizia che nella stessa udienza in cui, oggi, 14 gennaio 2011, il Santo Padre Benedetto XVI ha autorizzato il riconoscimento del miracolo attribuito all’intercessione di papa Giovanni Paolo II, ha anche autorizzato il riconoscimento del miracolo, attribuito all’intercessione del Venerabile Servo di Dio Giuseppe Toniolo. È così spianata la strada per la beatificazione del Servo di Dio, anche se non sono ancora indicate la data e il luogo.
Nato a Treviso il 7 marzo 1845 e morto a Pisa il 7 ottobre 1918, Giuseppe Toniolo si inserì da protagonista di primo piano nel dibattito culturale ed ecclesiale della sua epoca. Laico e padre di famiglia, docente universitario di alto livello, visse e testimoniò in modo esemplare la sua fede cristiana nel contesto della cultura del suo tempo.
Il suo corpo riposa nella Chiesa parrocchiale di Pieve di Soligo. In questa stessa parrocchia della nostra Diocesi è avvenuto il miracolo oggi è stato formalmente riconosciuto dal Papa. Nell’attesa che venga fissata la data della solenne beatificazione, invito tutti i fedeli della nostra Diocesi a ringraziare il Signore per questo grande dono di grazia che viene concesso a tutta la Chiesa e che sentiamo rivolto, in modo tutto particolare, alla nostra Diocesi. Invito inoltre a chiedere al Signore che l’esempio di santità che oggi viene riconosciuto nella figura del Servo di Dio Giuseppe Toniolo susciti nella nostra Chiesa numerosi e coraggiosi cammini di santità cristiana, in modo particolare nella vita laicale e familiare”.

+ Corrado Pizziolo
Vittorio Veneto, 14 gennaio 2011