I risultati del Rapporto Giovani 2013 riguardanti il rapporto tra le nuove generazioni, il loro percorso scolastico e universitario e il livello di fiducia nelle istituzioni formative sorprendono: nella sfiducia generale che i giovani nutrono verso tutte le istituzioni, la scuola e l’università si salvano. Richiesti di esprimere un voto da uno a dieci, proprio come nelle verifiche scolastiche, su un elenco che comprende il Parlamento e il Comune, la Chiesa e l’università, la scuola è l’unica a raggiungere la sufficienza. Alcune schede, in appendice, hanno lo scopo di stimolare la discussione di questi e altri dati sul mondo della formazione soprattutto nei gruppi giovanili e di offrire spunti di riflessione agli insegnanti. L’indagine è stata realizzata dall’Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superiori e l’elaborazione dei dati è stata eseguita dal Laboratorio di Statistica applicata dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Il volume, secondo Quaderno del Rapporto Giovani, contiene interventi di Paola Bignardi, coordinatrice del Progetto Giovani dell’Istituto Toniolo, Mario Giacomo Dutto, Michele Faldi, Claudio Giuliodori, Alessandro Rosina.
È possibile scaricare gratuitamente il pdf del quaderno dal sito dell’Istituto Toniolo e dal sito Rapporto Giovani oppure nel formato pdf ed epub dal sito dell’editrice Vita e Pensiero.

Giovani Scuola Università – Quaderno n.2

Leave a Comment