Patto educativo globale: il convegno in Università Cattolica

Share

L’Università Cattolica è fra i promotori del «Global Compact on Education», l’alleanza attorno a cui Papa Francesco intende riunire quanti hanno a cuore l’educazione delle giovani generazioni. Il prossimo 14 maggio 2020, Papa Francesco ha invitato in Vaticano i leader delle principali religioni, gli esponenti degli organismi internazionali e delle diverse istituzioni umanitarie, del mondo accademico, economico, politico e culturale. Insieme, in rappresentanza degli abitanti della Terra, sottoscriveranno il «Global Compact on Education», un patto educativo globale, che ciascuno si impegnerà ad attuare nel proprio ambito e diffondere il più possibile.

In preparazione all’evento, l’Università Cattolica organizzerà nella sede di Brescia, venerdì 13 marzo, un convegno internazionale che avrà per tema “Le sfide educative per la cooperazione internazionale” (programma ed iscrizione online), promosso insieme alla Congregazione per l’Educazione Cattolica.

L’impegno verso l’educazione delle giovani generazioni e alla solidarietà è da sempre prioritario anche per l’Università Cattolica. Due anni fa è stata istituita la Cattedra Unesco in “Education for Human Development and Solidarity Among Peoples” a riprova dell’attenzione che l’Ateneo ha dimostrato in questi primi cent’anni di vita.

Intervento del professor Domenico Simeone, Ordinario di Pedagogia Generale Università Cattolica, componente del Comitato scientifico dell’Osservatorio Giovani dell’Istituto Giuseppe Toniolo:

https://youtu.be/PbXQGE94P5U

Per saperne di più clicca qui

 

 

 

Next Up