A Roma il Columbus Covid 2 hospital, partnership tra il Gemelli ed...

A Roma il Columbus Covid 2 hospital, partnership tra il Gemelli ed Eni

E’ operativo il Columbus Covid 2 hospital. L’ ospedale, realizzato in tempi record a Roma, affianca nella lotta all’ emergenza l’ istituto per le malattie infettive Spallanzani, hub regionale. La struttura, che, già da lunedì 16 marzo, ha accolto i primi pazienti con Covid-19, nasce dalla partnership tra le competenze cliniche della Fondazione Policlinico Gemelli Irccs e il contributo di Eni spa, che sosterrà gli investimenti necessari.

Da lunedì sono attivi e operativi i primi 21 posti letto di terapia intensiva e 28 posti letto singoli dedicati alle degenze ordinarie e avverrà il trasferimento dei primi pazienti contagiati da Covid19 al momento ricoverati in aree protette presso il Policlinico Gemelli.  La struttura sarà completata con una dotazione complessiva di 74 posti letto singoli e 59 posti letto di terapia intensiva. I posti letto delle degenze ordinarie (specialità infettivologia, pneumologia e medicina interna) dispongono di 20 medici, 65 infermieri e 22 operatori socio sanitari. I 59 posti letto di terapia intensiva vedranno impegnati 48 anestesisti/rianimatori e 180 infermieri. Ancora 12 infermieri e 6 operatori socio sanitari saranno dedicati all’accoglienza e all’accettazione dei degenti provenienti dal Pronto soccorso del Gemelli con personale sanitario del Policlinico adeguatamente protetto.

Per la lettera del Rettore a docenti, personale e studenti clicca qui