L’università di Asti ospita la mostra su Armida Barelli

In occasione della recente beatificazione di Armida Barelli, co-fondatrice dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, dal 14 al 20 maggio è allestita la mostra che racconta la sua vita e il suo impegno a favore del laicato femminile nella Chiesa, presso il Polo Universitario Astiss “Rita Levi-Montalcini” di Asti. La mostra è visitabile negli orari di apertura del Polo Universitario, se si desidera essere accompagnati si può contattare l’Ufficio Diocesano di Pastorale Universitaria all’indirizzo mail universitari@diocesidiasti.it

Sabato 14 maggio si è tenuta l’inaugurazione della mostra ed è intervenuta Chiara Cardigliano, vicedirettrice del Collegio Marianum (fondato da Armida Barelli) che ha descritto i tratti fondamentali di questa figura e ha dato alcuni spunti di attualizzazione del suo messaggio a favore dell’impegno in ambito civile ed ecclesiale.

L’iniziativa è promossa dall’Azione Cattolica di Asti e dall’Istituto Toniolo in collaborazione con l’Ufficio Diocesano di Pastorale Universitaria e il Polo Universitario di Asti.

Locandina

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Altre News che potrebbero interessarti

Progetto Policoro e cura del Creato

Gli Animatori di Comunità della Metropolia di Lecce hanno avviato un nuovo percorso dedicato all’esortazione apostolica Laudate Deum di Papa Francesco sulla crisi climatica. Sono

Una borsa di studio in diocesi di Tortona

Anche per l’anno accademico 2023-2024 la diocesi di Tortona, mediante un apposito Comitato Organizzatore, offre una borsa di studio per una Matricola dell’Università Cattolica del