Webinar – Armida Barelli e i giovani. In dialogo verso la beatificazione

Manca poco alla cerimonia di beatificazione di Armida Barelli che, insieme a don Mario Ciceri, sacerdote della diocesi ambrosiana, sarà iscritta tra i santi e beati della Chiesa cattolica il prossimo 30 aprile nel Duomo di Milano. Con l’obiettivo di offrire un nuovo momento allargato di conoscenza della figura della fondatrice della Gioventù Femminile Italiana, co-fondatrice dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e fondatrice dell’Istituto secolare delle Missionarie della Regalità di Cristo, il Comitato di beatificazione e canonizzazione propone un incontro online giovedì 21 aprile alle ore 21.00.

Sarà possibile seguire la diretta del webinar sul profilo Fb e sul canale Youtube dell’Azione Cattolica Italiana (https://www.facebook.com/azionecattolicaita/ https://youtube.com/c/azionecattolicaita).

Interverranno il Presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana, Giuseppe Notarstefano e l’Assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, mons. Claudio Giuliodori. Protagonisti dell’incontro i giovani che raccolgono l’eredità di Armida Barelli oggi in Italia: Emanuela Gitto e Lorenzo Zardi, vicepresidenti nazionali per il Settore giovani dell’Azione Cattolica Italiana, Maria Grazia Fiorentini, direttrice del Collegio Marianum dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e una studentessa dello stesso collegio, Annalisa Gurrieri. Silvia Piaggi dell’Istituto Toniolo presenterà la graphic novel dedicata ad Armida Barelli e la mostra collegata.

Largo spazio sarà dato alle notizie sulla celebrazione del 30 aprile, alle iniziative collegate e agli strumenti – libri, mostre, documentari – disponibili per la conoscenza della prossima beata.

Qui la nota stampa.

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Altre News che potrebbero interessarti

Al via il concorso Romanae Disputationes

L’Aula Magna dell’Università Cattolica, martedì 21 settembre, ha ospitato la lezione inaugurale della decima edizione del concorso nazionale di filosofia Romanae Disputationes 2023 sul tema