“Condivido” …quando le scuole superiori vanno a lezione di educazione digitale

“Condivido” …quando le scuole superiori vanno a lezione di educazione digitale

Una lezione collettiva via web a Milano, Matera, Cagliari, Trieste sulla comunicazione non ostile. A proporla  è Parole O_Stili, la prima community in Italia contro la violenza nelle parole, ha presentato oggi “Condivido – Il Manifesto della comunicazione non ostile nelle scuole” in partnership con l’Istituto Toniolo, Università Cattolica del Sacro Cuore,  Miur, UniCredit, Gruppo Newton e SpazioUAU per contrastare l’utilizzo e la diffusione di linguaggi ostili. L’evento, aperto gratuitamente a docenti e studenti delle scuole superiori, si svolgerà il 15 maggio dalle 10 alle  11 e 30 in contemporanea tra l’UniCredit Pavilion di Milano, l’Università degli studi di Trieste, l’auditorium Gervasio di Matera e la Fiera di Cagliari grazie al supporto di Fondazione Matera 2019, Regione Friuli-Venezia Giulia, Università degli studi di Trieste e Regione Autonoma della Sardegna.

Al centro dell’evento ci sarà il Manifesto della comunicazione non ostile, una carta che raccoglie i 10 princìpi proposti e votati dalla Rete negli scorsi mesi per ridurre, arginare e combattere i linguaggi negativi che si propagano facilmente in Rete. La carta, che è stata presentata lo scorso febbraio alla presenza della Presidente della Camera Laura Boldrini e di oltre 500 giornalisti, manager, politici, docenti, comunicatori e influencer è stata subito adottata in molte scuole italiane da docenti e genitori.

Un virus positivo che Condivido vuole alimentare grazie alla partecipazione della Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli e dei tanti personaggi pubblici che hanno scelto di intervenire contro la violenza nelle parole, tra cui Paolo Ruffini, la cantante Lodovica Comello, un calciatore dell’AC Milan, il sito satirico Lercio e il direttore di Fanpage Francesco Piccinini. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming a tutte le scuole interessate.

Le scuole superiori di Milano possono scrivere a: associazione.ragazzi@istitutotoniolo.it

Comunicato stampa di Condivido