Giovani che non studiano e non lavorano

Share

Venerdì 23 ottobre, alle ore 11.00 presso la Libreria Vita e Pensiero (Largo Gemelli 1), nell’ambito delle iniziative legate a Bookcity 2015, verrà presentato il volume Giovani che non studiano e non lavorano. Come riattivare i Neet e far ripartire l’Italia, a cura di Alessandro Rosina, edito da Vita e Pensiero.

 

 

Nel 2014 l’Italia ha raggiunto infatti il record europeo di NEET, giovani che non studiano e non lavorano. Siamo diventati la fabbrica principale di inattività giovanile nel mondo sviluppato, i più bravi a trasformare il potenziale dei giovani in un costo sociale. Come è successo? Come vivono i giovani tale situazione? E qual è la soluzione?

 

 

Sono queste le domande a cui Alessandro Rosina, professore ordinario di Demografia e Statistica sociale dell’Università Cattolica di Milano e presidente dell’Associazione «ITalents», tenta di dare una risposta.

 

 

Nella stessa occasione saranno presentati anche i Quaderni del Rapporto Giovani, la collana che raccoglie e rende fruibile al grande pubblico i dati della ricerca sulla condizione giovanile in Italia promossa dall’Istituto Toniolo.

 

 

 

 

 

 

La locandina

Leave a Comment

Next Up