• Home
  • Notizie
  • 100 storie per 100 volti: la voce di Patrizia Sanpietro

100 storie per 100 volti: la voce di Patrizia Sanpietro

«Ho sempre apprezzato l’Università Cattolica  – racconta Patrizia Sanpietro – e anche provato rimpianto per non aver potuto frequentarla da giovane studentessa. Quando mi sono diplomata all’Istituto Magistrale, avevo la necessità impellente di lavorare, quindi di superare il concorso per entrare in ruolo come insegnante elementare. E così, fortunatamente, è stato. Durante i miei trascorsi scolastici, ho partecipato ad alcuni Concorsi per le scolaresche promossi dall’Istituto Toniolo e grazie, alla rivista Incontro ho conosciuto la possibilità di finanziare borse di studio in memoria».

«Così, per tre anni consecutivi – spiega – ho finanziato Borse di studio in memoria dei miei familiari più cari, appoggiata da mio marito. Tre ragazze hanno beneficiato di questa opportunità. Tutte con ottimi voti, motivate e responsabili. È stata una grande soddisfazione aiutare e, forse realizzare, tramite loro, il sogno dei miei anni giovanili. Donare regala gioia a chi riceve ma anche e soprattutto, a chi dona».

E’ questa una delle testimonianze raccolte per l’iniziativa 100 volti per 100 storie, promossa dall’ Università Cattolica del Sacro Cuore in occasione del suo centenario con l’Istituto “Giuseppe Toniolo” e le Associazioni Alumni e Amici dell’Università Cattolica.

Leggi qui la testimonianza integrale.

Clicca qui per conoscere altre “voci”.

Vincenzo Aimo

Federica Bove

Stefano Saldi

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Altre News che potrebbero interessarti

Premiazioni Opera Prima

Giovedì 12 maggio l’Aula Manzoni dell’Università Cattolica di Milano ha ospitato la cerimonia di premiazione del concorso Opera Prima “INCROCI – STORIE DI INCONTRI E

Giornata per l’Università Cattolica

E’ stata celebrata, oggi, domenica 1° maggio, la Giornata per l’Università Cattolica, promossa dall’Istituto Toniolo, nel segno di Armida Barelli, beatificata sabato 30 aprile nel